Come nasce una storia?

In questa sezione di NuoviConTesti FORUM puoi inserire una domanda sulla tua scrittura, oppure sulla scrittura in generale. Ti risponderò direttamente qui nel forum. Scrivi per lavoro o sei amante delle parole scritte? Partecipa anche tu alla discussione con il tuo contributo.
Paola
Messaggi: 2
Iscritto il: 09/03/2020, 18:01

Come nasce una storia?

Messaggio da Paola »

Io ho questa domanda: come nasce una storia? Per arrivare a un racconto breve o a un romanzo, come si creano la trama, i personaggi, l'ambiente?

Federica Segalini
Amministratore
Messaggi: 18
Iscritto il: 06/03/2020, 17:11
Contatta:

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da Federica Segalini »

Buongiorno Paola,

ti scrivo da professionista della scrittura, da editor per la comunicazione professionale e non da romanziera.

Però, essendo appassionata di storie e poiché le uso anche per le attività di comunicazione che seguo, provo a scrivere qualcosa che possa esserti utile.

La domanda richiederebbe una trattazione complessa e qui mi limiterò a una risposta semplice e schematica basata sulla mia esperienza, in modo da dare almeno un'idea, con la possibilità di approfondire.

Il percorso va a ritroso dai personaggi e agli ambienti fino alla trama, per arrivare infine alla storia così come è narrata.

Un elemento non citato è il tema, il messaggio del racconto: tutto può ruotare intorno a un sentimento, a una vicenda storica, a una vicenda verosimile, a un aspetto culturale e così via.

Gli elementi che hai indicato sono tutti interdipendenti e creano una vera e propria macchina narrativa, ma possiamo scomporre il processo in "fasi" che spesso procedono in parallelo e alla fine dovranno incastrarsi con precisione.

Il cuore di una narrazione sono i personaggi.

Seguono le situazioni e gli ambienti in cui i personaggi si muovono.

Semplificando moltissimo, la trama (la sequenza dei fatti) e soprattutto la storia (il modo in cui vengono narrati i fatti) nascono in riferimento ai personaggi che compiono azioni in un certo contesto o in una serie di contesti.

Perché partire dai personaggi? Perché sono loro che fanno muovere la storia. Compiono azioni che hanno conseguenze, oppure reagiscono agli avvenimenti o vi partecipano, creando ulteriori sviluppi nella vicenda.

I personaggi fanno muovere la storia. Potresti creare una trama perché il tuo personaggio ha una personalità tale da poter partecipare in modo significativo a ciò che gli accade intorno.

I personaggi devono essere vivi. Tu potresti avere già una idea di trama, ma la cosa più importante è avere dei personaggi che siano in grado di abitarla, di renderla credibile al lettore, con il quale lo scrittore stabilisce un vero e proprio patto narrativo.

Mi soffermerei un poco sui personaggi, che sono gli attori della storia. Ognuno di essi ha una personalità, delle caratteristiche fisiche, delle abitudini e tantissimi altri dettagli che vanno stabiliti in modo che siano coerenti nel loro insieme.

Come facciamo a creare i personaggi? Ispiriamoci alla realtà. Osserviamo le persone intorno a noi.

I personaggi sono più funzionali alla storia quando non sono idealizzati, anzi quando, come tutti, hanno dubbi, vivono conflitti o hanno comportamenti conflittuali, e via dicendo.

A mio parere una buona storia, una buona ambientazione, una buona trama nascono proprio da buoni personaggi in rapporto con il messaggio-tema che intendiamo trasmettere.

Fatto questo passo, in estrema sintesi si può provare a stendere uno schema del testo a partire dall'indice, darsi degli obiettivi e un metodo, e iniziare a scrivere. E qui si apre un altro universo!

Rita ParoleOmbra
Messaggi: 2
Iscritto il: 11/03/2020, 12:52

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da Rita ParoleOmbra »

Parlando da blogger che si occupa di libri difficilmente posso suggerire come nasce e si crea una storia ma posso, al limite, dire se la storia funziona e tutti i suoi elementi sono stati gestiti bene dall'autore.

I personaggi sono importanti per partire ma non è detto. Più che altro, è importante che tali personaggi abbiano un desiderio da realizzare e degli ostacoli da superare lungo il percorso. Fondamentalmente, è questo il cuore e il motore narrativo della storia che poi porta a movimentare tutti gli altri elementi (contesto, trama, atmosfere, dialoghi, intrecci e così via).

Una buona storia, per me, è una storia che funziona ed è stata curata in tutte le sue parti dove l'autore ha saputo sfruttare a fondo e con coscienza il suo personale senso critico, estetico, morale e ideale facendo leva più sulla creatività che sulla fantasia. 😊
Ultima modifica di Rita ParoleOmbra il 11/03/2020, 15:57, modificato 1 volta in totale.

Rita ParoleOmbra
Messaggi: 2
Iscritto il: 11/03/2020, 12:52

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da Rita ParoleOmbra »

Aggiunta personale: quando mi decido o sento il bisogno di buttar giù un racconto parto spesso da un'immagine e dalla sensazione che mi dà e, sul momento, mi sfugge. Di solito è da quel frammento che risalta o stona tra realtà e mio modo di vederla che parto per costruire una storia che mi aiuti a "trovare la quadra nel cerchio".

È difficile da spiegare ma non si tratta di ispirazione dall'alto. La mia è più un'annotazione che poi mi riprometto di approfondire costruendo una narrazione che mi aiuti a capire perché quell'immagine mi ha impressionata o ha attirato l'attenzione più delle altre alle quali sono abituata. 😊

gianmarco
Messaggi: 1
Iscritto il: 11/03/2020, 13:16

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da gianmarco »

una storia nasce dalla voglia di dire qualcosa
di condividere delle idee
sulla base della comunicazione.

Fabio Martinez
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/03/2020, 18:32

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da Fabio Martinez »

Paola ha scritto:
09/03/2020, 18:17
Io ho questa domanda: come nasce una storia? Per arrivare a un racconto breve o a un romanzo, come si creano la trama, i personaggi, l'ambiente?
È una domanda da tantissimi milioni di dollari, Paola. Ci sono (e spero non ci saranno più) corsi che pretendono di spiegarlo. Per come la vedo, le storie non nascono ma si tirano fuori. Non inventiamo nulla, è già tutto dentro di noi, dentro le nostre individualità, e dentro l'Inconscio Collettivo. È tutto dentro l'umanità, insomma. E ogni storia parla proprio di questo, di umanità e di noi. Per quante persone vi sono fuori, tante ne abbiamo dentro. Abbiamo vissuto tutte le storie che sono state scritte e che verranno scritte. Non provare a creare una storia, ma ascolta quelle che hai dentro di te, quelle che vedi negli altri, e continua sempre ad ascoltarle fin quando non ti diranno loro stesse trama, personaggi, ambiente, tutto

Cristina
Messaggi: 7
Iscritto il: 12/03/2020, 17:22

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da Cristina »

Molto interessanti tutti i vostri contributi. Io non sono scrittrice ma faccio teatro e in tutto quello che è stato detto sui personaggi circa l'azione, i conflitti, le loro motivazioni vedo tantissimo Teatro. Anche nella recitazione efficace il personaggio che interpreti deve volere qualcosa e agire di conseguenza. C'è sempre una motivazione principale del personaggio e una motivazione secondaria in ogni singola scena ma ogni dramma nasce dall'azione, dal conflitto.
Mi permetto di introdurre anche una nota filosofica: la vita stessa è una storia, un dramma e noi ci sentiamo vivi ogni volta che siamo mossi ad agire da profonde motivazioni.

Federica Segalini
Amministratore
Messaggi: 18
Iscritto il: 06/03/2020, 17:11
Contatta:

Re: Come nasce una storia?

Messaggio da Federica Segalini »

Grazie Cristina. Credo che il teatro, come le diverse discipline e arti legate alla creatività, abbia molto da insegnare alla scrittura: soprattutto in termini di funzionalità, densità, espressività. Tutto nasce da un movimento di partenza: possiamo chiamarlo motivazione o anche valore (o un insieme di valori), e spinge chi scrive a oltrepassare la dimensione puramente strumentale per raggiungere un orizzonte sempre più ampio, in termini di beneficio esteso per una comunità. E qui si potrebbe procedere per molte pagine, arrivando ai livelli più alti della buona comunicazione.

Rispondi